Archivi categoria: News

Da Montevideo a Buenos Aires – workshop fotografia con Pino Ninfa (31/1 – 12/2)

VOLANTINO WORKSHOP
Workshop con il fotografo PINO NINFA

Barrio Palermo, tra i più antichi e culturalmente interessanti di Montevideo, abitato da artisti e musicisti. Come il limitrofo Barrio Sur, il Barrio Palermo è il quartiere che anticamente accoglieva le comunità degli immigrati, dagli africani agli italiani, che nei conventillos hanno dato vita al tango.

Alle sue note nell’aria si aggiunge il ritmo del Candombe portato in Uruguay dagli schiavi africani e cadenzato dal suono dei tamburi. Un patrimonio culturale che ac- compagna le sere e le notti, rappresentato anche sui murales che ravvivano i muri del- le case.

La vicinanza della residenza alla centralissima Avenida 18 de Julio, alla piazza princi- pale, al porto e alla mitica rambla sul Rio della Plata rendono il Barrio Palermo un luo- go privilegiato per un’esperienza coinvolgente. La sistemazione, prevista a Air Madre- selva, ex tangueria ed attuale residenza artistica, è situata in questo Barrio.

Una sorta di paesaggio urbano dove le persone e i loro volti sono l’anima di della città.
Un altro momento interessante e unico è la FIESTA DI IEMANJA.

Migliaia di persone si raccolgono sulle rive del fiume, vestite di bianco e azzurro, re- cando offerte alla dea del mare. La Playa Ramirez, appena sotto Air Madreselva, è si- curamente il luogo più suggestivo per immergersi in questa sorprendente atmosfera di sacro e pagano.

Soggiorno a Montevideo nella residenza per artisti Air Madreselva, in collaborazione con l’Associazione Ottovolante

Costo workshop Euro 400,00

Info e iscrizioni:

 Associazione Terzotropico 3396247452 terzotropico@gmail.com

 Associazione Ottovolanten associazioneottovolante@gmail.com 

Pino Ninfa 3355216823

PROGRAMMA DEL WORKSHOP

Partenza il 30 gennaio. Arrivo a Montevideo il 31 mattina.

31 gennaio Sistemazione e visita della città.
Sistemazione in Air Madreselva, ex tangueria e attuale residenza artisti- ca. Indirizzo – Durazno 1666 (entre Minas y Magallanes)

1 Febbraio Fotografie nel Barrio alla preparazione per il carnevale Par- que Rodò, Rambla y Calle Ramirez., le persone, gli spazi, le atmosfere.

2 febbraio FIESTA DI IEMANJA Migliaia di persone si raccolgono sulle rive del fiume, vestite di bianco e azzurro, recando offerte alla dea del mare, Iemanja, La Playa Ramirez (vicina alla residenza Air Madreselva) è sicuramente il luogo più suggestivo per immergersi in questa sorpren- dente atmosfera di sacro e pagano.

3 Febbraio Mattino: fotografie al Mercado del Puerto. Pranzo nel Puer- to. Pomeriggio: Museo di arte contemporanea all’interno dell’ex carcere Miguelete. Sera: verifica lavori svolti.

4 febbraio Mattino: La Ciudad Vieja sarà il soggetto del lavoro fotogra- fico. Pranzo in zona. Pomeriggio: Barriodel Prado, Museo Blanes e Jar- din Japones. Sera: spettacolo di musica tradizionale (in base alla pro- grammazione decisa al momento).

5 febbraio Plaza Seregni e Plaza del Entrevero: le piazze del tango . 6 febbraio Carnevale.Le atmosfere della festa, dal mattino a notte fonda, da raccontare con le nostre fotografie.

7 febbraio Mattino.: partenza per Colonia, nella tarda mattinata e po- meriggio: fotografie della splendida e gradevole cittadina. Tramonto. Partenza per Buenos Aires in traghetto e arrivo in tarda serata.

8-10 febbraio Buenos Aires La città del tango, le suggestive atmosfere dei quartieri, dalla Boca a Palermo Vieja, a San Telmo patria del tango. Entreremo in milonghe poco turistiche, dove avremo la possibilità di fo- tografare. Il cimitero della Recoleta, il museo dell’Immigrazione, la Casa Rosada e tanto altro ancora.

Nel corso dei tre giorni ci sarà il tempo anche per le verifiche e le discussioni sul materiale fotografico realizzato.

11 febbraio Partenza da Buenos Aires

Agenda Cultura – arti dall’Emilia Romagna (Mar del Plata 3/12 – 7/12)

Semana “AGENDA CULTURA – artes de la Emilia Romagna”
TEATRO, FOTOGRAFÍA, DOCUMENTAL, MÚSICA, MURALISMO
Mar del Plata (Argentina) del 3 de diciembre al 7 de diciembre 2019 – Entrada libre

_____________________________________________________________
“Agenda Cultura – arti dall’Emilia Romagna” es un proyecto de la Associazione Ottovolante, que se realiza con el apoyo de la Regione Emilia Romagna

Info: associazioneottovolante@gmail.com

Colaboran con el proyecto:
– Intendencia de Montevideo
– Instituto Italiano de Cultura de Montevideo
– Consolato d’Italia Mar del Plata
– Municipio del Departamento General Pueyrredon (capoluogo Mar del Plata)
– Comites Mar del Plata
– Casa D Italia Italiana Pto di Mar del Plata
– ECU Escuela de Cine del Uruguay
– EUM – Escuela Universitaria de Música – UdelaR
– FIC – Udelar
– Infantozzi Materiales

Son partners del proyecto:
– Red Proter
– Federazione Argentina degli enti Emiliano-romagnoli (FAER)
– Associazione degli Emiliano Romagnoli emigrati in Uruguay (AEREU)

Agenda Cultura – arti dall’Emilia Romagna (Montevideo 26/11 – 1/12)

Semana “AGENDA CULTURA – artes de la Emilia Romagna”
TEATRO, FOTOGRAFÍA, DOCUMENTAL, MÚSICA, MURALISMO
Montevideo del 27 de noviembre al 1 de diciembre 2019 – Entrada libre

TEATRO – “Gente, entiendan este sermón. Monólogos juglarescos medievales y modernos”
Espectáculo del actor Matteo Belli
– 29 de noviembre – 20:30 hs
@ Teatro El Galpón
Av. 18 de Julio 1618

FOTOGRAFIA – “A escala humana aldeas del Apenino”
Exposición del fotógrafo Ivano Adversi con la curaduría de Cristina Berselli
– Del 27 de noviembre al 1 de diciembre – Inauguración 28 noviembre – 18:00 hs
@ Estudio Scotti
Yi 1487, esq. Uruguay

CINE DOCUMENTAL – Proyecciones de 6 documentales de autores y directores de la Emilia Romaña
Presentación de Enza Negroni y Giovanna Canè de la Associazione Documentaristi Emilia Romagna (DER) con la presencia de Cristina BerselliI Pres. de la Associazione TerzoTropico
– 27 de noviembre – 17:00 hs – Presentación y proyecciones
– 28 de noviembre – 20:00 hs – Proyecciones
– 29 de noviembre – 18:00 hs – Proyecciones
@ FIC – Facultad de Información y Comunicación
San Salvador, 1944

MUSICA – “Cantar, y cantando contar…”
Conciertos de los músicos Angelica Foschi y Francesco Battaglia junto a los músicos uruguayos Juan Martín López Cariboni y Guzmán Calzada con canciones de cantautores de Emilia Romaña: Dalla, Lolli, Guccini y otros.
– 27 de noviembre – 22:00 hs @ Tundra – Durazno y Convención
– 30 de noviembre – 20:00 hs @ Barrio Bella Italia – Centro Cultural El Mercadito, Carlomagno y Victor Manuel

MURALISMO – Gola Hundun y Basik
Murales de los artistas Nicolò Reali – Gola Hundun – y Lucio Bolognesi – Basik –
– 1 de diciembre – desde las 10:00 hs – presentación de las obras
+
Exposición de Lucio “Basik” Bolognesi
– 26 de noviembre – 21:00 hs
@ Air Madreselva
Calle Durazno 1666 (entre Minas y Magallanes)

Otros eventos:
– Seminario sobre la lectura expresiva del actor Matteo Belli
27, 28, 30 de noviembre @Air Madreselva, calle Durazno 1666 (entre minas y Magallanes)
Link info:
https://drive.google.com/open?id=1viKXUIzYTZR2wmGzkM_RDw2F9P2oe1RQ

– Encuentro y jornada musical con la acordeonista Angelica Foschi
1 de diciembre – de 16 a 19 hs @ Centro Cultural La Pana, Burgues 2747 esq. San Martin

_____________________________________________________________
“Agenda Cultura – arti dall’Emilia Romagna” es un proyecto de la Associazione Ottovolante, que se realiza con el apoyo de la Regione Emilia Romagna

Info: associazioneottovolante@gmail.com

Colaboran con el proyecto:
Intendencia de Montevideo
– Instituto Italiano de Cultura de Montevideo
– Consolato d’Italia Mar del Plata
– Municipio del Departamento General Pueyrredon (capoluogo Mar del Plata)
Comites Mar del Plata
– Casa D Italia Italiana Pto di Mar del Plata
ECU Escuela de Cine del Uruguay
EUM – Escuela Universitaria de Música – UdelaR
FIC – Udelar
Infantozzi Materiales

Son partners del proyecto:
Red Proter
– Federazione Argentina degli enti Emiliano-romagnoli (FAER)
– Associazione degli Emiliano Romagnoli emigrati in Uruguay (AEREU)

Identità convergenti – arte, musica e performance

IDENTITA’ CONVERGENTI
Una pausa.
Un taglio trasversale che percorre il tempo e lo spazio e li cristalizza.
Un mosaico di piccoli frammenti di esperienze, scenari, suoni, sguardi.
Identità convergenti è una varietà di progetti e prospettive artistiche.
E’ il ritratto di un istante.

Matheus Alvisi (Brasile)
Tatiana Campos (Argentina)
Cesar Contreras (Cile)
Camila Souto Lettiere (Uruguay)
Solon Neto (Brasile)
Tomas Ortolani (Argentina)
Paula Quaretti (Argentina)
Lucia Trentini (Uruguay)

Pittura, fotografia, video, musica e performance con gli artisti del progetto “Territori d’arte in dialogo 2019”, a seguito di 4 settimane di residenza a Bologna e in Emilia-Romagna.

Buffet con cibo e vino – Entrata Libera!
Sabato 16 novembre – dalle 19:30 in poi

L’evento si terrà nella nuova Residenza Artistica dell’Associazione Ottovolante.
VIA DI CORTICELLA 104/2
(entrata dal cortile comune con la Biblioteca Casa di Khaoula – autobus n.27)

____________________________________________________________
“Territori d’arte in dialogo 2019” e’ un progetto dell’Associazione Ottovolante che coinvolge 8 giovani discendenti di emiliano romagnoli residenti in Argentina, Brasile, Cile ed Uruguay. Il progetto e’ cofinanziato dall’ Assemblea legislativa Regione Emilia-RomagnaConsulta degli emiliano-romagnoli nel mondo

Sono partners del progetto: Asociación Emilia Romagna de Córdoba Arg. (Argentina), Red Proter (Argentina), Emiliano Romañolos De CHACO (Argentina), Associazione Nuevas Generaciones Terra (Argentina), Associazione Emilia Romagna Do Rio Grande Do Sul (Brasile), Circolo Emilia-Romagna di San Paolo (Brasile), Associazione Emiliano Romagnola Bandeirante de Salto e Itu (Brasile), Associazione Emilia Romagna di Angol (Cile), l’ Associazione Emilia Romagna di Puren (Cile), Associazione Emiliano Romagnoli emigrati in Uruguay, Fondazione Magistra di Montevideo (Uruguay), Centro Cultural y Artístico Casa de Pérez (Uruguay), Associazione Emiliano Romagnola di Aragua (Venezuela), Checkpoint Charly (Bologna), Lab 155 (Bologna), AIPI (Bologna), Associazione TerzoTropico (Bologna), Gomma Bicromata (Castel di Casio).

Antichi Sentieri – Bando per residenza artistica a Sant’Antioco

Antichi Sentieri – Lab_ Residenza artistica
Promossa da Ottovolante Sulcis e Associazione Ottovolante.
Isola di Sant’Antioco (SU).
Sabato 19 settembre – Lunedì 30 settembre 2019
Scadenza invio domanda di partecipazione: 18 agosto 2019.

L’Associazione Ottovolante Sulcis, nell’ambito del progetto “Antichi Sentieri” co-finanziato dalla Fondazione di Sardegna, indice un bando per la selezione di tre artisti nei seguenti settori: arti fotografiche, arti visive, street art.
Il bando intende promuovere percorsi di arricchimento culturale e di crescita artistica e professionale tra artisti emergenti attivi nel territorio della Sardegna attraverso la forma di residenza artistica.
La domanda di partecipazione dovrà essere inviata via mail entro le ore 23:59 del 18/08/2019.

LINK AL BANDO

Per informazioni scrivere al seguente indirizzo mail: 8volantesulcis@gmail.com.

Antichi Sentieri – Mus_ aRE wE iN dANGER? #017

Ottovolante Sulcis e Betty’s Turquoise Chain presentano:

Antichi Sentieri – Mus_ aRE wE iN dANGER? #017
In collaborazione con Italia Nostra Sant’Antioco.
Torre Canai – Località Turri, Sant’Antioco (SU).
Sabato 13 luglio 2019 – ore 19:30 – 23:30.
Drink and food: Is Solus café.
Ingresso gratuito.

Experimental music paths:
Dalila Kayros
Roberto Follesa
Mudra

aRE wE iN dANGER? è il risultato di un percorso di ricerca sonora condotto dal collettivo “Betty’s Turquoise Chain”, nato con lo scopo di promuovere la cultura “underground” di tipo elettronico-performativo. Originariamente chiamato wE aRE iN dANGER! ha deciso di cambiare forma e veste aggiornando la sua poetica e il suo manifesto concettuale ponendo una domanda chiara quanto provocatoria.
aRE wE iN dANGER? scaturisce da una riflessione sulla condizione attuale degli artisti e degli spazi dedicati alla musica sperimentale, elettroacustica e noise proveniente dai circuiti non convenzionali.
Il tema del pericolo per mettere in risalto la condizione attuale dell’artista, dando un’accezione positiva al termine, identificandolo come elemento generativo e motivazionale, che spinge verso una ricerca costante di soluzioni alternative.

Antichi sentieri
Antichi Sentieri è un progetto di ricerca e riscoperta dell’Isola di Sant’Antioco e del territorio lagunare, attraverso la mappatura della rete di percorsi disegnati nei secoli dalle attività umane.
La diffusione della mappa, in formato cartaceo e digitale, sarà accompagnata da eventi artistici e culturali, che si svolgeranno in punti cruciali dei percorsi scelti per guidare i visitatori alla scoperta del territorio e delle sue bellezze: la natura incontaminata, l’avifauna, i siti archeologici.
Antichi Sentieri è un progetto co-finanziato dalla Fondazione di Sardegna.

Antichi Sentieri – Lab_ Rayografia (Sant’Antioco)

Ottovolante Sulcis presenta:

Antichi Sentieri – Lab_ Rayografia
Laboratorio tenuto da Chiara Caredda.
In collaborazione con Italia Nostra Sant’Antioco.
Torre Canai – Località Turri, Sant’Antioco (SU).
Sabato 06 luglio 2019 ore 9:00 – 18:00.
Richiesta iscrizione.

Un laboratorio rivolto a chiunque voglia approcciarsi al territorio dell’Isola di Sant’Antioco attraverso la fotografia analogica, scoprire la biodiversità della flora e la magia della stampa in camera oscura.
I rayogrammi sono disegni di luce e prendono questo nome dal fotografo Man Ray, che ne fece largo uso. Questo laboratorio prevede una parte teorica di storia della fotografia (con cenni sull’opera di Man Ray) e una parte partica in cui i partecipanti si cimenteranno nella realizzazione di rayogrammi con l’utilizzo di elementi naturali (foglie, fiori, rametti, ecc), raccolti su un percorso naturalistico.

Il laboratorio avrà la durata di una giornata:
– percorso naturalistico per la raccolta dei materiali naturali,
– lezione di storia della fotografia, visione di esempi di rayogrammi, cenni sul fotografo Man Ray e spiegazione del procedimento per la creazione di un rayogramma,
– pranzo,
– parte pratica con la composizione dei rayogrammi, l’esposizione alla luce del proprio rayogramma e sviluppo con l’utilizzo dei chimici.

BANDO – Territori d’arte in dialogo 2019

BANDO IN ITALIANO: https://drive.google.com/open?id=1-fU6Vj4hjMsnIodeAs-khMTn82j7FEtX

BANDO IN SPAGNOLO: https://drive.google.com/open?id=1pYM5qfsMl_SkDrheAblTvxynDs4c7vrV

BANDO IN PORTOGHESE: https://drive.google.com/open?id=1in_kgUd7RjQS6knY6a26j7lAKX1xuz09

__________________________________

BANDO – Territori d’arte in dialogo 2019

nuovo progetto rivolto a discendenti di emiliano romagnoli residenti in Argentina, Brasile, Cile, Uruguay e Venezuela

8 giovani impegnati in campo artistico parteciperanno al programma di 4 settimane a Bologna e nella regione Emilia Romagna

E’ possibile inviare la propria candidatura fino al 10 giugno 2019

Il progetto si realizza con il contributo dell’Assemblea Legislativa – Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo